Compressore per pulire pc: meglio prevenire che curare

compressore per pulire pcLa presenza della polvere nel pc impedisce allo stesso di raffreddarsi e ciò porta al surriscaldamento. Questo è assolutamente da evitare se no il pc comincerà intanto ad essere più lento. Potrebbero verificarsi anche continui spegnimenti improvvisi,
Da cosa sarebbero dovuti questi spegnimenti?
Perché verrebbe rilevata una temperatura troppo alta e così, per evitare che si fonda qualche componente, degli appositi sensori prenderebbero questa decisione cautelativa.
Pulire il pc è quindi un’operazione fondamentale per evitare non solo di restare senza il proprio personal computer (e magari lo utilizzi per lavoro) ma anche per evitare di “regalare” i nostri soldi agli addetti all’assistenza. Che poi, magari, per una semplice pulizia del pc chiedono davvero cifre fin troppo elevate e tengono il pc per troppo tempo.
Per evitare tutti questi problemi è necessario acquistare un compressore per pulire pc.
Ma quale comprare?
Ti aiuteremo noi nella scelta.

 

Compressore per pc: quale scegliere?

Meglio con o senza serbatoio?
C’è chi afferma che senza serbatoio un compressore non è in grado di pulire adeguatamente un pc. Noi non siamo affatto d’accordo. Sicuramente i compressori con serbatoio offrono il vantaggio di avere un’autonomia di lavorazione maggiore (grazie appunto alla riserva d’aria presente nel serbatoio) e allo stesso tempo possono essere utilizzati anche per compiti domestici diversi dalla pulizia del pc (verniciare, lavare, ecc.). Ma a loro volta sono più ingombranti e costosi e se a te serve solo ed esclusivamente per pulire il computer, spendere determinate cifre sarebbe alquanto superfluo e solo uno spreco di denaro.
Quindi riassumiamo questo concetto così:
Hai bisogno di un compressore solo per pulire il pc?
Allora va bene un compressore senza serbatoio ma dalla portata superiore ai 200 l/min (con meno ci fai ben poco), ecco perché consigliamo il Mannesmann m01790. Costa poco, non è ingombrante e si attacca semplicemente ad una presa da 12 v. Può essere utilizzato anche per il gonfiaggio, (quindi pneumatici auto, bici o anche per gonfiare materassini, ad esempio).
Se invece desideri un compressore per pulire pc con serbatoio così da avere più tempo per pulire (perché ricordiamo che questi modelli garantiscono maggiori prestazioni e sessioni di lavoro più lunghe) allora dovrai valutare attentamente la grandezza del contenitore. Se il tuo utilizzo è solo riservato al pc e a compiti come verniciare o soffiare la polvere, allora basterà anche un serbatoio da 6 litri e a tal proposito consigliamo l’Abac Pole Position L20.
Se però vuoi un compressore per pulire pc versatile per ogni tipologia di uso domestico e per i compiti più impegnativi e duraturi, allora devi già orientarti su serbatoi da 24/25 litri o sui superiori 50 litri. Rispettivamente consigliamo Einhell th ac 200 24 of (da 24 litri) e Einhell bt ac 270 50.

 

Compressore pulizia pc: ricorda il filtro anticondensa!

Accorgimento più che importante da prendere in considerazione: i compressori non sono dotati di filtro anticondensa. Quindi bisogna acquistarlo separatamente [qui puoi valutare i diversi prezzi] per evitare che insieme all’aria esca anche dell’acqua nebulizzata.  E sappiamo tutti come computer e acqua non vadano per niente d’accordo. Quindi se non vuoi trasformare un’operazione di pulizia in un’operazione  di sostituzione del pc, non dimenticare di acquistare il filtro anti condensa.