Compressore del condizionatore non parte: verificare la causa del guasto

I condizionatori dell’aria sono elettrodomestici importanti visto che ci garantiscono un po’ di refrigerio durante le giornate più calde e afose in estate. E tornare a casa e scoprire che il climatizzatore non sta più svolgendo il suo compito, non solo è una cattiva notizia pensando al lato economico (solitamente si pensa già al peggio e a chissà quali cifre bisogna spendere per ripararlo) ma il problema non secondario è dover affrontare le giornate afose senza di esso in attesa che venga riparato.
Uno dei problemi riscontrabili in questo elettrodomestico può riguardare il compressore che non parte.
E quale può essere la possibile causa del problema? C’è un modo per risolverlo?
Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

Compressore del condizionatore non parte: condensatore da sostituire?

Per capire quale potrebbe essere il motivo per cui il compressore non parte, bisogna essere degli ottimi ascoltatori. Non dovrai sentire alcun logorroico discorso, ma dovrai avvicinarti all’unità esterna e, con condizionatore acceso, valutare i rumori che provengono dal motore. Se i rumori che senti sono ad intermittenza potresti, in parte, fare già dei salti di gioia perché il problema dovrebbe essere dovuto solo alla rottura del condensatore di spunto. E fin quando il danno rimane solo questo, c’è davvero da stare sereni perché è possibile acquistarne uno nuovo a poco prezzo e sostituirlo.

Naturalmente esegui la sostituzione solo se reputi di esserne in grado se no è meglio lasciare fare o ad un tecnico specializzato o magari ad un amico che se ne intende. Il primo va pagato una determinata cifra, con il secondo basta una birra fresca e una chiacchierata.
Come dicevamo però, non c’è da esultare troppo, perché la rottura del condensatore potrebbe essere solo un’avvisaglia di qualcosa di più grave, dove non basterebbe più l’intervento dell’amico “ripara-tutto”, ma servirebbe un tecnico specializzato e, ahinoi, soldi da spendere.

Ma facciamo un passo indietro: come riconoscere un condensatore di spunto?
Non tutti siamo esperti e magari ti stai proprio chiedendo come riconoscere un condensatore di spunto, ebbene è piuttosto semplice capire ciò perché questo importante elemento ha la forma di un cilindro e si trova vicino al motore. Possiede due contatti nei quali si possono collegare anche più cavi . Per poter procedere alla sostituzione sarà, gioco forza, necessario smontare la scatola dell’unità esterna del condizionatore.

Come capire con quale altro condensatore sostituire quello danneggiato?
Naturalmente la sostituzione va eseguita con un modello che sia lo stesso e per far ciò non devi far altro che leggere i dati che sono scritti sul condensatore (puoi anche portarlo con te e chiedere delucidazioni sul luogo dove ti recherai a comprarne un altro).
Se vuoi comunque essere sicuro che il guasto sia dovuto al condensatore di spunto dovrai avere in casa un multimetro che permetta di misurarne la capacità. E se il valore riportato sul multimetro è diverso da quello dichiarato dal condensatore allora avrai la conferma che lo strumento è guasto e quindi va assolutamente sostituito.

Il compressore del condizionatore non funziona? Se credi sia più conveniente cambiare condizionatore, ecco le migliori offerte:

OffertaBestseller No. 1
Ariston 3381414 Prios R32 12000 Btu Climatizzatore Monosplit Wi-Fi Ready, Bianco, 80.5 X 19.4 X 28.5 Cm
  • Gas refrigerante R32
  • Classe efficienza energetica A++
  • Elevata silenziosità
OffertaBestseller No. 4
Condizionatore Fisso Mitsubishi Electric MSZ-DW25VF, 1 Unità Interna + 1 Unità Esterna, Caldo e Freddo, Telecomando Incluso, 9.000 BTU
  • 1 Unità Interna + 1 Unità Esterna, 9.000 BTU
  • Gas refrigerante R32 a basso impatto ambientale
  • Sistema DC Inverter, per raggiungere rapidamente la temperatura desiderata senza sbalzi
OffertaBestseller No. 5
CLIMATIZZATORE DAIKIN EMURA ARGENTO 9000 Btu FTXJ25MS - R 32
  • Climatizzatore adatto ad ambienti di 30/30 mq
OffertaBestseller No. 6
Olimpia Splendid 02265 Dolceclima Compact 8 X Climatizzatore Portatile, 8000 Btu/H, 2.1 Kw, Bianco, 34.5 X 35.5 X 70.3 Cm
  • Climatizzatore portatile in classe A, compatto (70 cm di altezza e 35 cm di larghezza) e a basso impatto ambientale
  • Capacità di refrigerazione: 8.000 btu/h
  • Con gas refrigerante naturale R290 per il minimo impatto sul riscaldamento globale (GWP= 3)
OffertaBestseller No. 8
Hisense Condizionatore Climatizzatore Inverter Energy Dual Split 9000+12000 9+12 Btu 2AMW50U4RXA R-32 A++
  • Condizionatore Climatizzatore Inverter
  • Gas Ecologico R-32
  • Pompa di calore + Deumidificatore Riscaldamento Raffreddamento
Bestseller No. 10
Climatizzatore Condizionatore inverter Bora Gree by Argo 24000 btu A+++
  • Finitura bianco puro “high gloss”
  • Tecnologia DC Inverter; Gas ecologico R32
  • "Cold draft prenvention": Prevenzione immissione aria fredda durante la funzione riscaldamento